Ciao SISTRI

Il SISTRI – Sistema di tracciabilità dei rifiuti speciali, sarà definitivamente soppresso a partire dal 1° gennaio 2019. (Fonte: Articolo 6 del Decreto Legge n. 135 del 14 dicembre 2018 “Disposizioni urgenti in materia di sostegno e semplificazione per le imprese e per la pubblica amministrazione”, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.290 del 14 dicembre 2018)

A quanto si apprende, il SISTRI, sorto nel 2010 nell’ottica di controllare in modo più puntuale la movimentazione dei rifiuti speciali, viene definitivamente cancellato per essere sostituito da un nuovo sistema di tracciabilità dei rifiuti che sarà organizzato e gestito direttamente dal Ministero dell’Ambiente.

Cosa si deve fare fino a che il nuovo sistema di gestione non sarà completamente operativo?

  • I titolari soggetti alla tracciabilità dei rifiuti speciali dovranno ritornare ad usare unicamente il sistema cartaceo, ovvero, come fatto sinora, procedere alla compilazione del registro di carico e scarico e del formulario di identificazione dei rifiuti, così come previsto agli articoli 188, 189, 190 e 193 del D.Lgs 152/2006 e ss.mm.ii.
  • Si renderà quindi necessario con il nuovo anno sospendere l’utilizzo del dispositivo usb, per chi ne fosse provvisto. Ad oggi non sembrano esserci dettagli sulla restituzione degli stessi dispositivi e delle “Black Box”. Inoltre, il 30 Aprile è prevista la scadenza per il pagamento della quota annuale, ma tutto lascia presagire che nulla sarà dovuto.

Queste le dichiarazioni del Ministero dell’Ambiente, Sergio Costa: “Abbiamo calcolato che attualmente è assicurata la tracciabilità del 65% dei rifiuti speciali. L’obiettivo è arrivare almeno al 90% risparmiando soldi e tempo per le aziende. Si deve entrare in una sorta di Sistri 2.0 che digitalizzi l’intera tracciabilità dei rifiuti e i documenti fiscali, superando in tal modo il doppio binario cartaceo/digitale e il registro di carico e scarico”. (Fonte: Ministero dell’Ambiente)

GSA resta a disposizione per fornire la più completa informazione, formazione e consulenza in ambito di gestione rifiuti speciali in azienda.

2018-12-20T12:39:16+00:00