Verifiche periodiche: facciamo il punto

Le verifiche periodiche di impianti di messa a terra, dei dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche e degli impianti nei luoghi con pericolo di esplosione

Il DPR 462 del 22 ottobre 2001 (entrato in vigore il 23 gennaio 2002), contiene il regolamento di semplificazione del procedimento per la denuncia di installazioni e dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche, di dispositivi di messa a terra di impianti elettrici e di impianti elettrici pericolosi.

“Una corretta progettazione e realizzazione consente di prevenire e proteggere persone e cose contro l’elettrocuzione e la fulminazione di origine atmosferica. L’impianto di terra è un sistema formato da una serie di parti conduttrici: conduttori di protezione PE, conduttori equipotenziali EQP, conduttori di terra CP e dispersori DA/DN”. (dalla Gazzetta Ufficiale)

Il decreto sopracitato sancisce l’obbligo di effettuare verifiche periodiche degli impianti.

Le sanzioni previste in caso di mancata verifica dell’adempimento comprendono: una sanzione amministrativa a partire da € 258.00 fino a € 4131.66 e l’arresto da 3 a 6 mesi nel caso di violazioni accertate dall’UPG.

Stiamo parlando quindi di un elemento assolutamente fondamentale per ogni attività e di un dovere dell’imprenditore.

Vi sono periodicità diverse a seconda del tipo di impianto che variano da 2 o 5 anni, ma la normativa parla anche, come indicato all’articolo 3 del d.p.r. 462/01, di verifiche a campione che vengono stabilite annualmente dall’INAIL

d’intesa con le singole regioni sulla base dei seguenti criteri:

  1. localizzazione dell’impianto in relazione alle caratteristiche urbanistiche e ambientali del luogo in cui è situato l’impianto;
  2. tipo di impianto soggetto a verifica;
  3. dimensioni dell’impianto”.

GSA è abilitata dal Ministero alle Verifiche periodiche DPR 462 con D.M. 14/03/2014.

Nel tempo, alcune parti degli impianti possono avere problemi di funzionamento ed è dunque importante che la manutenzione dell’impianto di messa a terra e delle scariche atmosferiche sia regolare e scrupolosa al fine di evitare che il deterioramento precluda la funzionalità degli stessi.

GSA monitora tutte le scadenze relative alle verifiche periodiche di impianti di messa a terra, dei dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche e degli impianti con pericolo di esplosione e offre consulenza e supporto alle aziende che a lei si rivolgono.

2018-10-25T13:47:44+00:00